PALOMAR

SALA GASSMAN - dal 12 al 13 novembre 2016
sabato ore 20.00 - domenica ore 17.00

acquista_ora.png

Palomar è una piccola forma di teatro di carta tratta dal libro omonimo di Italo Calvino.Seguendo tre delle avventure del suo protagonista - Il seno nudo, Il gorilla albino e L'universo come specchio – lo spettacolo prende la sua forza tanto dalle immagini quanto dalle parole dei racconti. Capire se stesso e il mondo, ecco il viaggio intrapreso da Palomar, le cui riflessioni partono dal osservazione silenziosa di quello che lo circonda e penetrano progressivamente fino al più profondo dello spirito umano.

 

di Italo Calvino
regia Raquel Silva
disegni e scenografia Alessandra Solimene
musica e disegno del suono Daniela Cattivelli
luci Marco Giusti
sguardo esterno Elisabetta Scarin
manipolazione e interpretazione Alessandra Solimene e Raquel Silva
costruzione del teatro Alek Favaretto
costruzione Alessandra Solimene e Raquel Silva
produzione Fattore K, Association Pagaille, Compagnia Pensée Visible
con il sostegno di L'Espace Périphérique (Mairie de Paris – Parc de la Villette) – Parigi, Théâtre aux mains nues – Parigi, Association Arcade & Cie – Parigi 19, Théâtre Isle 80 - Avignon

www.fattorek.net

BIOGRAFIA

Nata in Portogallo, Raquel si forma come attrice. Al Teatro Nacional de S. João a Porto incontra Giorgio Barberio Corsetti con il quale collabora tuttora. La loro attività comune riguarda diversi aspetti dello spettacolo: messe in scena e in pista, adattamento e scrittura di testi per la scena, interpretazione e direzione d'attori. Tra i lavori più recenti: "Un Chapeau de paille d'Italie" di Labiche alla Comédie Francaise; "I was looking at the ceiling and then I saw the sky" di John Adams al Théâtre Musical du Châtelet; " Il Principe di Hombourg" di Heinrich Von Kleist per l'apertura del Festival di Avignone nel 2014. Dal 2009 Raquel mette in scena alcuni suoi progetti: "Legge e Ordine", una produzione Fattore K al teatro India di Roma; nel 2010 "Homens Perfeitos" tratto dagli atti unici di Cechov per Comédias do Minho in Portogallo; "2Dans" nel 2013, creazione realizzata al Teatro Tanzmatten di Sélestat in Francia per la King Size Cie (compagnia di circo francese). Nel 2011 inizia un lavoro di ricerca sull'utilizzo teatrale degli oggetti formandosi soprattutto al Institut International de la Marionnette à Charleville-Mézières, dove nel Giugno 2016, insieme a Barberio Corsetti, firma la regia di "Pasolini aux jeunes".