ottobrenovembre

AMORE E RESTI UMANI 

SALA MORETTI - dal 21 al 23 ottobre 2016
venerdì e sabato 21.30 - domenica ore 18.30
durata_ 100 minuti

acquista_ora.png

Conoscerete sette individui, sette frammenti di un'unica identità: David, attore fallito ora cameriere. La sua coinquilina Candy, in cerca dell'Amore. Bernie, col suo lavoro perbene e il suo carico di ombre. Kane, adolescente indeciso tra sesso e videogiochi. Robert, il barista mai sazio di incontri. Jerry, lesbica romantica vittima del suo stesso istinto e Benita, prostituta sensitiva. Sette individui dispersi in una metropoli infettata dagli omicidi seriali di giovani donne sole.

COSTELLAZIONI

SALA ORFEO - dal 15 al 20 novembre 2016
dal martedì al sabato ore 21.00 - domenica ore 18.00
durata_ 75 minuti

acquista_ora.png

Roland è un tipo alla mano, che si guadagna da vivere facendo l'apicoltore. Marianne è una donna intelligente e spiritosa che lavora all'Università nel campo della cosmologia quantistica.
Costellazioni parla della relazione uomo-donna, ispirandosi alle idee della teoria del caos. Il testo esplora le infinite possibilità degli universi paralleli: si tratta di una danza giocata in frammenti di tempo. In questa danza la più sottile delle sfumature può drasticamente cambiare una scena, una vita, il futuro.

APPARECCHIO

SALA GASSMAN - dal 27 al 30 ottobre 2016
dal giovedì al sabato ore 20.00 - domenica ore 17.00
durata_ 50 minuti

acquista_ora.png

Qui si osserva da vicino una solitudine: la vita di un anziano in una casa di riposo.
E vive in attesa che la mamma venga a prenderlo, solo, tra le ombre di altri ospiti, nel ricordo fastidioso del suo compagno di stanza, Mario.
Fare le parole crociate, evitare le chiacchiere degli altri, sopravvivere, ricordarsi dove vanno forchetta e coltello, ricordare come si deve apparecchiare per bene, come ci ha insegnato la mamma. Forse, in particolari circostanze emotive, si può continuare ad esistere soltanto apparecchiando la tavola e comunque questo non corrisponderà mai perfettamente ad esistere.

PALOMAR

SALA GASSMAN - dal 12 al 13 novembre 2016
sabato ore 20.00 - domenica ore 17.00

acquista_ora.png

Palomar è una piccola forma di teatro di carta tratta dal libro omonimo di Italo Calvino.Seguendo tre delle avventure del suo protagonista - Il seno nudo, Il gorilla albino e L'universo come specchio – lo spettacolo prende la sua forza tanto dalle immagini quanto dalle parole dei racconti. Capire se stesso e il mondo, ecco il viaggio intrapreso da Palomar, le cui riflessioni partono dal osservazione silenziosa di quello che lo circonda e penetrano progressivamente fino al più profondo dello spirito umano.

IL CORPO GIUSTO 

SALA ORFEO - dal 27-30 ottobre 2016
dal giovedì al sabato ore 21.00 - domenica ore 18.00
durata_ 100 minuti

acquista_ora.png

Ne "Il corpo giusto", Eve Ensler raccoglie, declinandole nelle tinte di un grottesco rabelaisiano, le voci di quelle donne che, schiacciate dalla pressione sociale o dall'ansia di perfezione, sono in cerca di un nuovo spazio, di una nuova consapevolezza, per se stesse e per la propria carne: dalla stessa autrice/personaggio che accompagna in prima persona il fluire del testo, fino alle donne dal volto negato dal regime Taliban, nascoste al buio di una cantina per consumare un gelato proibito, o alla modella ossessionata dalla propria immagine al punto da sposare un chirurgo plastico e fungere da cavia per i suoi esperimenti di eterno remake, o alla ragazza portoricana ossessionata dalla sua taglia forte.

IL VANGELO SECONDO ANTONIO 

SALA ORFEO - dall'11 al 13 novembre 2016
venerdì e sabato ore 21.00 - domenica ore 18.00
durata_ 75 minuti

acquista_ora.png

Don Antonio, un parroco di una piccola comunità, vicario generale del vescovo, si ammala di Alzheimer. Al suo fianco la sorella, devota perpetua dal carattere rude e un giovane e candido diacono. La malattia colpirà la mente brillante di questo sacerdote e nulla sarà più come prima: i congiunti si muoveranno a tentoni in un terreno per loro sconosciuto, con rabbia, insofferenza e shock. Don Antonio, entrato nella nebbia, inizierà a perdere tutti i riferimenti della sua vita ma allaccerà un rapporto nuovo e singolare con Cristo che porterà avanti anche quando, alla fine, si sarà dimenticato della malattia stessa.

RE LEAR

SALA MORETTI - dal 28 ottobre al 6 novembre 2016
dal venerdì al sabato ore 21.30 - domenica ore 18.30
[lo spettacolo non va in scena nei giorni di marteedì e mercoledì]
durata_ 120 minuti

acquista_ora.png

Atmosferica balcanica da implosione di frontiere. Lear, stanco Re zingaro, divide il suo Regno fra due figlie adulatrici. Come in un concorso di bellezza, le incorona Miss delle nuove Regioni divise ripudiando la terza, la più amata, che rifiuta le false lusinghe delle sorelle. È l'inizio della fine! Mentre esplodono ritmate fanfare Gipsy, Lear, più pazzo del suo Pazzo, perde la rosa dei venti del suo nomade debordante carrozzone.

CANNIBALI

SALA ORFEO - dal 25 al 27 novembre 2016
dal venerdì al sabato ore 21.00 - domenica ore 18.00
durata_ 50 minuti

acquista_ora.png

Lo spettacolo tratta l'esercizio del potere. Come tutti gli accadimenti della vita, è illusorio, ci induce a crederci vivi, perché assorbe il nostro tempo, le nostre energie e i nostri pensieri. In scena vediamo due differenti abitudini di praticare il potere. Per l'uomo adulto è tangibile, politico, sociale ed economico. Il giovane invece possiede un potenziale; la sua giovinezza è il suo potere. La vita è il terreno di conquista, il far west dove espandere i confini del proprio dominio.

LUNA PARK
DO YOU WANT A CRACKER?

SALA ORFEO - dal 4 al 6 novembre 2016
dal venerdì al sabato ore 21.00 - domenica ore 18.00
durata_ 70 minuti

acquista_ora.png

Atterrare in un non-luogo e rimanerci. Perché forse un giorno arriverà un segno da un altro pianeta e per effetto di una solidarietà, l'insieme dello spazio terrestre diventerà un luogo. Essere terrestre significherà finalmente qualcosa. Prima di allora bisognerà attendere e prepararsi una frase da dire. Perché è nell'anonimato di un non-luogo che si prova in solitudine la comunanza dei destini umani. "Do you want a cracker?"

ROAD MOVIE

SALA GASSMAN - dal 29 novembre al 4 dicembre 2016
dal martedì al sabato ore 20.00 - domenica ore 17.00 
durata_ 90 minuti

acquista_ora.png

Road Movie è un monologo profondamente commovente che ci parla della paura dell'amore, della perdita e della morte. Ambientato negli Stati Uniti degli anni Novanta, racconta di Joel, gay trentenne, e della sua avventura durata cinque giorni per rincontrare "il suo amore", Scott. Un viaggio interiore costellato da incontri che lo porteranno a infrangere paure e accorciare la distanza dagli altri e da se stesso, trasformandolo profondamente.

TUTTI I MIEI CARI

SALA MORETTI - dal 18 al 20 novembre 2016
dal venerdì al sabato ore 21.30 - domenica ore 18.30
durata_ 65 minuti

acquista_ora.png

Come ha potuto una casalinga folle diventare una celebrità e arrivare a vincere il Pulitzer? Anne Sexton, con la sua vita e le sue poesie, ci racconta il nostro mondo liquido, dove si sono persi i punti di riferimento e dove tutti noi, come lei, siamo in attesa di qualcosa, anche se non sappiamo bene cos'è.