A PORTE CHIUSE

SALA MORETTI - dal 28 febbraio al 5 marzo 2017
da martedì al sabato ore 21.30domenica ore 18.30
durata_ 95 minuti

acquista_ora.png

Quanto il teatro respira a ritmo di tango...

"L'inferno sono gli altri"
Due donne e un uomo, Ines, Estella e Garcin vengono spediti all'inferno: una stanza con una sola porta, chiusa, e all'interno tre sedie. Qui i personaggi s'incontrano e scontrano per la prima volta. Hanno storie diverse ma in comune la ragione per cui sono lì a condividere quel vuoto. Immaginavano l'inferno come un luogo di torture fisiche e in assenza di queste si credono per un attimo salvi. Ma la sofferenza non si fa attendere e presto si accorgono di quanto sia feroce l'espiazione. Inizia una lenta e crudele presa di coscienza della propria colpa e il dramma personale di ciascuno viene allo scoperto. Ecco il vero inferno! E' tutto nella loro mente, è un dolore eterno che si consuma nella loro psiche.

dal testo di Jean paul Sartre
regia Marine Galstyan
coreografie Sargis Galstyan
con Sargis Galstyan, Claudia Mancinelli, Lorenzo Girolami, Marine Galstyan, Enrica Pingitore, Federica Biondo, Luca Basile
scene Associazione Teatrale Pistoiese
costumi NairaAbgaryan
disegno luci Alberto Virdis
audio Domenico Vitale
make up Gohar Sargsyan
produzione Associazione Culturale Italo–Armena InControVerso

 

SINOSSI 

"L'inferno sono gli altri"
Due donne e un uomo, Ines, Estella e Garcin vengono spediti all'inferno: una stanza con una sola porta, chiusa, e all'interno tre sedie. Qui i personaggi s'incontrano e scontrano per la prima volta. Hanno storie diverse ma in comune la ragione per cui sono lì a condividere quel vuoto. Immaginavano l'inferno come un luogo di torture fisiche e in assenza di queste si credono per un attimo salvi. Ma la sofferenza non si fa attendere e presto si accorgono di quanto sia feroce l'espiazione. Inizia una lenta e crudele presa di coscienza della propria colpa e il dramma personale di ciascuno viene allo scoperto. Ecco il vero inferno! E' tutto nella loro mente, è un dolore eterno che si consuma nella loro psiche.

Garcin "Sono morto troppo presto, non mi è stato concesso il tempo per compiere i miei atti"
Ines "Non sono cattiva, solo che ho bisogno della sofferenza degli altri per esistere"
Estella "Mi sento strana, quando non mi vedo, mi chiedo se esista veramente"

BIOGRAFIA

Viene fondata da Marine Galstyan e Sarghis Galstyan in Italia. Si tratta di un nuovo gruppo di artisti professionisti del panorama culturale di teatro e danza in Italia, che è composto da attori, attrici, ballerini e ballerine giovani di nazionalità italiana e armena.
Punto di forza della compagnia è proprio il confronto tra culture e scuole d'arte di Paesi diversi. All'attivo ha la produzione dello spettacolo Il Grande Male , scritto e diretto da Sargis Galstyan, che e stato messo in scena al teatro India nel 2015, La casa di Bernarda Alba, regia di Marine Galstyan, anno 2013/2014, I colori del Tango , regia e coreografie di Sargis Galstyan, anno 2014/2015.