FUTURA UMANITÀ

SALA MORETTI - dal 28 febbraio al 2 marzo 2017
da martedì a giovedì ore 21.30
durata_ 70 minuti

acquista_ora.png

Futura Umanità ha come sfondo una grande azienda in cui un dirigente, Vladimir, ed un autista, Lev, reclutano personale per un progetto parallelo, un progetto, appunto, rivoluzionario: approfittando della menzogna che pervade tutto il sistema-mondo, creano una rete di persone che si proteggono a vicenda e che possono smettere di occuparsi del proprio lavoro, dei propri obblighi, per curare sé stesse, per dedicarsi alla propria Passione.

di Juan Mayorga
traduzione di Simone Trecca e Amy Bernardi
con Marco Bellomo, Alessandro Filosa, Claudia Guidi, Valerio Leoni, v.o. Luca Colucci
regia Marco Bellomo, Alessandro Filosa, Valerio Leoni
scenografia Alessandro Filosa
drammaturgia scenica Valerio Leoni
assistente alla regia Mattia Parrella

SINOSSI 

Futura Umanità ha come sfondo una grande azienda in cui un dirigente, Vladimir, ed un autista, Lev, reclutano personale per un progetto parallelo, un progetto, appunto, rivoluzionario: approfittando della menzogna che pervade tutto il sistema-mondo, creano una rete di persone che si proteggono a vicenda e che possono smettere di occuparsi del proprio lavoro, dei propri obblighi, per curare sé stesse, per dedicarsi alla propria Passione.

BIOGRAFIA

Agiteatro è composta da cinque giovani attori, Marco Bellomo, Andrea Ferri, Alessandro Filosa, Valerio Leoni e Mattia Parrella. Dopo il diploma presso la Scuola "Fondamenta" la compagnia ha iniziato a lavorare per riscoprire le responsabilità dell'Attore nei confronti del Teatro, riscoprire cioè il ruolo di co-autore che spesso dimentica relegando il compito dell'atto creativo al solo regista.
Il loro lavoro tenta quindi di sviluppare una poetica, un punto di vista,
partendo dagli occhi dell'attore: dall'interno della scena.