tessereonline.png

COMBUSTIBILI

SALA ORFEO - dal 16 al 19 febbraio 2017
dal giovedì al sabato ore 20.00 domenica ore 17.00

acquista_ora.png

Il Professore, Marina e Daniel vivono chiusi e reclusi, nella casa del primo, col timore di soccombere all'imprecisata guerra che infuria all'esterno. Privati come sono della libertà e compressi in questo spazio, i tre vengono a collidere in virtù di un confronto divenuto impossibile da rimandare dato l'insopportabile freddo: si può dare alle fiamme un libro per necessità? E se si,...da quale iniziare?

LIBERI TUTTI

SALA MORETTI - dal 14 al 19 febbraio 2017
dal martedì al sabato ore 21.30 domenica ore 18.30

acquista_ora.png

Siamo capaci di fare le separazioni? O per sempre ci resta qualcosa dentro che ci impedisce di trasformare quella perdita in una possibilità d'identità e libertà?
Si nasce con una separazione...dal trauma del passaggio dall'omeostasi uterina alla realtà esterna si crea la vita umana, per reazione...allora perché non siamo così reattivi quando, da grandi, la vita ci mette davanti ad altri traumi? Perché dobbiamo piangere per mesi devastandoci e devastando i coglioni a chi ci sta intorno, prima di tornare a sorridere, e spesso a ridere di quello che ci ha fatto soffrire così tanto??
Due donne e due uomini riusciranno a non farsi intrappolare dalle solite dinamiche??

MADAMA BOVARY

SALA GASSMAN - dal 15 al 18 febbraio 2017
dal mercoledì al sabato 20.00

acquista_ora.png

L'universo di Flaubert e l'ambientazione di Madame Bovary sono prossimi alla bruma che aleggia sui prati della pianura padana: Lorena Senestro, autrice e interprete, reinventa una Emma Bovary dei nostri giorni, in chiave piemontese, filtrando i personaggi e le vicende del romanzo scandalo dell'800 - condannato per oltraggio al pudore - con la sua personale esperienza di vita in provincia.

OPHELìA

SALA ORFEO - dal 21 e 22 febbraio 2017
martedì e mercoledì 20.00

acquista_ora.png

Mi chiamo Ofelia. E muoio tra cinque lune, sei soli, un atto, nove scene.
Indaga se stessa, Ofelia, e il suo principe: chi è Amleto per lei? Tra musica, canti, pantomima e flusso di coscienza, cerca di restituirci il suo 'Amore', avvolgendoci in una lacerante e ironica intimità, in costante dialogo con il testo shakespeariano.
Al suo fianco, come a rappresentarne l'audace contraltare: il giovane Fortebraccio Re di Norvegia, narratore dall'occhio 'lucido' e saldo, come una bussola nella tempesta emotiva di Ofelia. Intorno e insieme a loro due, altri "personaggi sperduti" protagonisti di un testo-isola, dedicato a chi ama perdersi in terre s-conosciute.

LE BUONE MANIERE
I FATTI DELLA UNO BIANCA

SALA GASSMAN - dal 23 al 26 febbraio 2017
dal giovedì al sabato ore 20.00, domenica ore 17.00

acquista_ora.png

Le Buone Maniere è una storia di vittime e carnefici, che riapre una vicenda che ha macchiato l'Emilia Romagna tra gli anni '80 e '90: la "Banda della Uno Bianca".
All'interno di una cella, Fabio Savi è tormentato dalla sua coscienza, una voce che lo obbliga a fare i conti col passato. Lo spazio claustrofobico della cella, si sgretola, trasformandosi nel luogo irreale della mente dove i ricordi emergono senza essere voluti.
Per non dimenticare, nell'unico modo in cui siamo in grado di farlo: facendo teatro.

FUORI STAGIONE

L'ultima battaglia di Custer

19 e 20 febbraio

felic.png

Rough

22 febbraio

boxrouch.png

Peli

8 e 9 marzo

peli.png

 

 

 

 

 

 

bannerworkshop52-1.png 

 tessereonline.png

Dove siamo

Teatro dell'Orologio

Via dei Filippini, 17/a

06 6875550 | biglietteria@teatroorologio.com

facebook

twitter